Vendere casa: presentare l’immobile.

Bozze illustrazioni (2)

Uno degli aspetti che spesso viene trascurato da chi vuole vendere casa è curare l’aspetto della casa stessa. Presentare l’immobile in vendita in modo appropriato può essere in realtà un fattore decisivo.

Forse, se stai leggendo questo articolo, potresti rimanere sorpreso nel sapere che noi agenti immobiliari ci imbattiamo con una certa frequenza in questo problema. E’ vero che a volte la trascuratezza può dipendere dall’impossibilità oggettiva da parte del proprietario di occuparsi dell’aspetto della casa in vendita, ma molto spesso dipende dalla convinzione che la cura di questi particolari sia un aspetto superfluo dato che il compratore non ci si soffermerà più del dovuto. Altre volte può essere la pigrizia stessa a determinare l’incuria come anche la scarsa sensibilità che taluni possiedono nel tenere in ordine sia gli arredi presenti che l’immobile stesso.

In realtà non dobbiamo dimenticare che anche per le compravendite immobiliari vale la nota regola in base alla quale la prima impressione è davvero importante. Secondo uno studio, l’acquirente di una casa decide di comprarla nei primi 60 secondi. Ora, non volendo prendere per sacro quanto appena affermato, resta comunque il fatto che presentare bene l’immobile e prendersi cura di alcuni dettagli può sicuramente aiutare a catturare l’attenzione dell’interessato.

Anche se possiamo immaginare che l’acquirente che si appresta a fare un passo così importante cercherà di razionalizzare al massimo tutti gli aspetti da analizzare, vivrà sempre un trasporto emozionale durante la prima visita della casa per la quale ha manifestato interesse pertanto è certamente fondamentale partire subito col piede giusto e avere una prima impressione positiva.

Delle buone regole potranno favorire la vendita sia se tu decidi di far tutto da solo, sia se, come noi ti suggeriamo, deciderai di affidarti ad una buona agenzia immobiliare. A tal proposito ti rimandiamo a questo articolo.

  1. Prima regola è sicuramente quella di curare l’ordine e la pulizia. Una casa che si presenta bene metterà a proprio agio il visitatore il quale riuscirà ad immedesimarsi più facilmente nell’ambiente che sta valutando.
  2. L’illuminazione è molto importante. Se la casa non è abitata ma hai intenzione di venderla, non è una buona idea quella di interrompere la fornitura energetica. Abbi cura anche di montare delle lampadine che producano una buona luminosità. Se le circostanze lo permettono cerca, anche in accordo con l’agenzia immobiliare, di fissare gli appuntamenti negli orari in cui la luce solare esalti al meglio gli ambienti esterni ed interni della casa.
  3. Cerca, nel limite delle possibilità, di ottimizzare gli spazi o meglio cerca di fare apparire la casa il più possibile spaziosa. Quindi rimuovi mobili o oggetti veramente superflui e sposta quelli rimanenti in modo da ottenere il miglior risultato possibile. Elimina, ovviamente se ti è possibile e non la stai abitando, anche oggetti come soprammobili, foto o suppellettili che per il visitatore non hanno lo stesso valore affettivo che probabilmente hanno per te.
  4. Bisogna esaltare i punti forti della casa ma conoscere i punti deboli. Condividi queste informazioni con l’agente immobiliare in modo che possa prepararsi al meglio quando dovrà accompagnare i potenziali acquirenti.
  5. Mostrati sempre gentile e ben disponibile con i visitatori. Un clima cordiale e empatico rappresenta un buon punto di partenza quando si intavola una trattativa.
  6. Se possibile, intervieni nelle piccole e grandi opere di manutenzione. Non lasciare per esempio pareti con punti di umidità o muffe, rubinetti che perdono e ancora, se ti è economicamente possibile, fai anche interventi più onerosi come una tinteggiatura o la riparazione di porte e finestre. Tutte le spese che eventualmente affronterai saranno un investimento da cui trarrai certamente un profitto ed aiuteranno ad agevolare la vendita.
  7. Non tralasciare le parti esterne. Se la casa è dotata ad esempio di un giardino non credere in questo caso che il visitatore lo metta in secondo piano. Se è venuto a vedere una casa col giardino o con un terrazzo probabilmente si tratta di elementi che lo interessano e quindi mantieni puliti e curati questi ambienti come anche l’eventuale vegetazione presente.

Questo novero di buone pratiche per presentare la casa messa in vendita sono un ottimo punto di riferimento. Molte altre accortezze possono essere più specifiche e si applicano in base alle circostanze.

Se hai intenzione di vendere la tua casa, chiamaci. Oppure compila il seguente form. Sarai ricontattato al più presto senza impegno da uno degli incaricati della nostra agenzia immobiliare.

Hai ancora delle domande? Contattaci!

Consenso
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Affidaci il tuo immobile, scrivici a info@marcocatelli.it

paperplane